Focus

Gli impianti di scarico : che cosa sono e a cosa servono.

Impianti di scarico

Introduzione

Gli impianti di scarico sono un sistema di tubazioni, presente in ogni abitazione, che permette di allontanare le acque reflue portandole all’esterno dell’unità abitativa.

Vengono definite acque reflue le acque che contengono rifiuti riconducibili ad attività umane e normalmente vengono suddivise in acque nere, acque grigie e acque grasse.

  • Le acque nere sono normalmente le acque che fuoriescono dai wc
  • Le acque grigie sono invece quelle che derivano da bidet, lavandini etc
  • Le acque grasse derivano normalmente dagli apparecchi posti in cucina.

Per comodità di lettura le accorperemo tutte nella definizione di acque nere.

Componenti degli impianti di scarico

La rete di scarico come detto precedentemente è formata da tratti di tubi orizzontali e verticali che  sono normalmente costituiti da materiali plastici quali:polipropilene, polietilene, polivinilcloruro,etc

Nel dettaglio abbiamo:

  • Sifone di scarico: e’ un elemento idraulico che serve a bloccare il passaggio dei cattivi odori.
  • Diramazioni di scarico: sono tubazioni che hanno una leggera pendenza che collegano il sifone di ogni apparecchio alle colonne di scarico.
  • Colonne montanti: sono tratti di tubo verticali che raccolgono i reflui dalle diramazioni di scarico e le convogliano ai collettori di scarico.
  • Collettori di scarico: sono tubazioni sub orizzontali che portano le acque nere dalle colonne montanti in fognatura.
  • Ventilazione di scarico: ha il duplice scopo di esalare all’esterno i cattivi odori che si sviluppano dai reflui e consente contemporaneamente il normale funzionamento dei sifoni installati con i vari apparecchi sanitari mantenendo all’interno della tubazione sempre una pressione prossima a quella atmosferica.

Impianto di scarico

Nell’immagine possiamo vedere i normali componenti di un impianto di scarico per civile abitazione di cui abbiamo parlato precedentemente.

Ing. Alberto Fumagalli